Sociologia spicciola: l’indignazione a due velocità.

Pubblicato: 13/12/2011 da 2010fugadapolis in Generale
Tag:, , ,

Non è politica. Solo una breve considerazione sul modo in cui i fatti della vita vengono percepiti a seconda dell’utilità.

E’ quasi un mese che abbiamo un nuovo Governo. Quel Governo legittimato dal solo fatto che ci avrebbe “salvato” da un destino orribile. Almeno si diceva così.

Un mese e non è cambiato nulla. Non si prevede che cambi nulla. Se non in peggio (molto peggio).

Stiamo (viviamo) esattamente come prima, chi stava bene sta bene, chi stava male sta male. La vita va avanti e non cambia niente per nessuno.

Ok, big deal!

La gente ha gli stessi identici problemi di prima, e non gli viene proposta nessuna soluzione. Qualsiasi cosa venga detta fa presagire solo ulteriori inculate: se anche tutto rimanesse com’è (e non credo, penso che andrà peggio) vorrebbe dire che non un solo desiderio verrà esaudito.

Infatti, si protesta anche oggi, si sciopera anche oggi, si manifesta anche oggi, ci si incatena ai cancelli anche oggi.

Tutto ESATTAMENTE come prima. Uguale uguale.

La differenza è che non si sa in giro come prima. Ieri hanno scioperato 3 ore, non gliene è fregato un cazzo a nessuno. Domenica le donne hanno manifestato a Piazza del Popolo, l’hanno saputo solo loro e quelli che passavano per lo shopping natalizio (ma non c’era la crisi che non si arriva a fine mese?).

Nessuna notizia, copertura dei media ridicola, nessuna eco, nessun risultato. Prima ci avrebbero fatto una storia infinita, oggi no.

Perchè questa disparità ? Eppure a pari evento doveva corrispondere pari attenzione. O no ? E chi gliela da’ l’attenzione a questi eventi ? I media ? Bene. Ma scusate, i media non erano “controllati” dal precedente governo, oramai caduto in disgrazia ? Non era – appunto – unadittatura mediatica” ?

Bene, signori. Se è così, adesso dovremmo finalmente essere “liberi” (lo dico con ironia). Ma se quando abbiamo la libertà questo è tutto quello che siamo capaci di fare, siamo noi che non valiamo un cazzo. Solo noi. E con chi ce la vogliamo prendere ? E soprattutto, dove credete che ce la andremo a prendere ?

Ai posteri l’ardua sentenza. Io – sono monotono, lo so – mi sono spaccato il cazzo.

Annunci
commenti
  1. reggibirra ha detto:

    ahahah di sicuro l’aria ci guadagna….

  2. steffa88 ha detto:

    e che ora è in quasi abbandono, negli anni in cui Marghera era un polo chimico/petrolchimico fondamentale, l’aria era qualcosa di irrespirabile, mia zia aveva da qualche mese una nuova auto, bastò una pioggia acida e la vernice si sciolse 😀

  3. reggibirra ha detto:

    immagino la gioia di tua zia….

  4. steffa88 ha detto:

    immagina le malattie respiratorie…

  5. steffa88 ha detto:

    e poi vengono a raccontarci che la colpa è delle sigarette, MA VAFFANCULO!

  6. reggibirra ha detto:

    di balle ce ne raccontano a quantità industriale, vogliamo parlare dei ripetitori di radio maria?

  7. tafkamrlorenz ha detto:

    O della cura dei tumori Di Bella? Fra?
    O del braccialetto che stabilizza l’equilibrio?

  8. steffa88 ha detto:

    nel 1867 un grande cittadino, Alfred Nobel inventò un esplosivo chiamato dinamite, la sua speranza, quella di ricordare che gli esplosivi, la distruzione non sono solo parole, sono prospettive, dunque se non avete visto niente, se i crimini della chiesa vi restano ignoti vi chiedo di non interessarvi alla dinamite, ma se vedete quello che vedo io, se la pensate come la penso io, e se siete alla ricerca come lo sono io, allora piazziamo 100kg di dinamite alla base dei ripetitori di radio maria, il prossimo 25 dicembre, e offriremo loro un Natale che non sarà mai più dimenticato

  9. reggibirra ha detto:

    Lorè,o di sedotte e abbandonate 😀
    NON C’è NIENTE DA FARE IL MATRIMONIO NUOCE GRAVEMENTE ALLA SALUTE MARGHHHHHHHH
    Stef sarà un natale esplosivo 😀

  10. Albert1 ha detto:

    Mala tempora currunt… i bombaroli in questo clima proliferano…

    Non è un male in assoluto.

  11. reggibirra ha detto:

    è arrivato il giudice Licheri..pace all’anima sua 😀

  12. marchettino73 ha detto:

    …. c’è chi con i pompini diventa ministro e chi con le seghe compra auto……

    Seghe un par di ‘oglioni,hanno voluto i vaìni….artro che cazzi.E ‘r mì trappolone è fantasti’o…non è da papponi.Quello di adesso è da papponi 😀

  13. steffa88 ha detto:

    ma si, si scherzava, poi da me le auto da papponi sono la classe E e serie 5, di due modelli fa

  14. Gunny ha detto:

    mi spiace Reggi, ma seguire il TG3 è come seguire il Tg4……

  15. lorenz sloggato ha detto:

    Io non ti ho abbandonata, Fra

  16. marchettino73 ha detto:

    Vero.
    L’hai sedotta e abbandonata 🙂

  17. lorenz sloggato ha detto:

    Marc
    Per Fra lascerei questa vale di petrolio pure domattina. E poi qui la bigamia e’ legale

  18. reggibirra ha detto:

    bello l’orsacchiotto mio….smakkkkkkkkkkkk!!!!! 😀

  19. alc0r ha detto:

    Get a room…

  20. marchettino73 ha detto:

    @lorenz
    Ahhahahaahahahahahahahaahaha
    Esagerato 😀

  21. reggibirra ha detto:

    IMPARA COME SI RIMORCHIA MARCHè,TE STAI A FA FREGà PERPLY….SVEJIAAAAAAAAAAA

  22. marchettino73 ha detto:

    @reggi
    Forse te non hai capito……perply sa come fare.Se decide in maniera diversa chi sono io per impedirlo?La scelta è sua 🙂

    Perply pòle fà come je pare 😀

  23. reggibirra ha detto:

    Perply pòle fà come je pare
    Basta che non punta lorenzino altrimenti le spezzo le gambine e ci gioco a golf,sono 2 anni che mi lavoro lo sceicco 😀

  24. marchettino73 ha detto:

    Hai lavorato bene,un c’è che dì

    Ha sposato un’altra.

    Buahhahahahahahahahahahahahahahaha

  25. reggibirra ha detto:

    e ma io non son mica gelosa 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...