Chi cazzo è Wu Ming ?

Pubblicato: 10/01/2012 da 2010fugadapolis in Generale
Tag:, , , , ,

Fra le mie passioni letterarie c’è quello che io reputo uno degli scrittori più paraculi in assoluto. Uno dei pochi di cui non riesco a chiudere un libro finchè non me lo dò in faccia perchè mi sono addormentato.

Parlo di Stephen King, col quale sono cresciuto (devo aver letto il suo primo libro in quinta elementare o giù di lì) e che adoro per quello che scrive e per come lo scrive. Credo sia un genio. Un fottuto cazzo di genio.

Ho letto (più di una volta, in originale e tradotto) qualsiasi cosa abbia scritto, anche le liste della spesa: romanzi, racconti brevi, saggi, sceneggiature, quando dico tutto vi potete fidare, intendo TUTTO. E ogni volta che esce un suo nuovo libro è una festa. Non sarà il massimo della “cultura”, ma è davvero unico: anche il mio modo di parlare e di scrivere è stato influenzato da lui, in più di 30 anni l’ho metabolizzato…

Da poco è uscito il suo ultimo romanzo, “22/11/1963“, forse un po’ troppo politico (nessuno è perfetto, e SK è dichiaratamente un “Democrat”… ma negli States per quanto tu possa essere di sinistra, sarai sempre di destra ;)), ma in ogni caso un altro capolavoro. Lo sto leggendo in questi giorni, sono quasi a metà.

Bello, davvero, ma già dalle prime pagine c’era qualcosa che stonava. Un qualcosa che stava lì, mi dava fastidio, ma non riuscivo a cogliere esattamente cosa fosse. Dopo un centinaio di pagine (volate comunque via) mi arriva l’illuminazione: Fammi un po’ vedere chi l’ha tradotto… ed ecco qua. Vedo “Wu Ming“. E mi parte la brocca.

Non capisco che cazzo di problema abbia l’editore italiano di King, ma mi dispiace, affidare la traduzione italiana a persone differenti dall’unico capace di fare questo lavoro, cioè Tullio Dobner, è una stronzata clamorosa. Sembra di leggere un altro scrittore, quasi un’ imitazione. Riuscita male, peraltro.

Non basta conoscere l’inglese e saper scrivere in italiano, non basta credere di conoscere lo stile dello scrittore, non basta credere di averne capito lo spirito. Stephen King è una brutta bestia, si vede subito se non hai colto un collegamento (e ce ne sono tanti, ogni suo scritto è pieno di autocitazioni e link ad altre sue storie). Se non capisci lo scenario di una cittadina di provincia del Maine, lascia perdere. Se non suoni la chitarra, se non sai come si vive in una roulotte, se non conosci il rumore di un motore V8, se non hai mai portato in tasca una pistola, non puoi tradurre Stephen King.

E questi sono solo pochi esempi.

Insomma, a me già il concetto di “Wu Ming” mi ha rotto il cazzo (speravo rimanesse confinato nella nostra letteratura d’elite, dove potevo ignorarlo come ignoro Wikipedia, che ci somiglia parecchio), ma ritrovarmelo fra le palle quando leggo Stephen è inaccettabile.

Insomma, adesso mi tocca cercarmelo in originale. Altrimenti alla fine sarà come averne letta solo una parte.

Ringrazio Sperling & Kupfer per la stronzata. Meno male c’è Amazon.com.

Annunci
commenti
  1. Giangius ha detto:

    @piccolaistrice:
    è questo il punto, bisogna accontentarsi 🙂

    Un traduttore non è nella mente dell’autore, non ha avuto le sue esperienze, ma cerca di approssimarle (trascrivendo pari-pari i termini o studiando cosa davvero significhi); questo però viene bene ssse (il traduttore) conosce il “mondo” dell’autore. C’è chi ci riesce e chi no (es. i traduttori della Mondadori).

    PS: benvenuta 🙂

    @steffa: “adesso è troppo!”
    c’è sempre di peggio, pensa ai “libri” di Scilipoti…

  2. perplessa ha detto:

    reggibirra scrive:
    11/01/2012 alle 15:16

    Perply,quelli originali made in verdini,però….

    OVVIO

  3. marchettino73 ha detto:

    ….Comunque volevo puntualizzare che io essendo una piccola istrice, non faccio le cosacce e quindi non si pone il problema di istrici e amore…..

    Hahhahaahhahaahhahhahahahahahaha

    A stà quì cambierai subito idea 😀

  4. reggibirra ha detto:

    SE VEDE TE SI FA SUORA 😀

  5. marchettino73 ha detto:

    Un c’è problema,mi travesto da Gesù Cristo 😀

  6. Albert1 ha detto:

    AAAAA CAZZARIIIIIIII !!!!! ;)))

    Porca troia quanto sto a girà ‘sti giorni, “più della merda ne’ tubi” come direbbe Marchettino…
    Ma quando mi fermo saranno cazzi vostri… 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...