Sequestrami sto cazzo! Parte 2

Pubblicato: 24/02/2012 da steverobinsonhakkabee in Generale

Dopo l’ordine di sequestro di giovedì 16/02/12 (scusate nell’articolo precedente non l’avevo menzionato) Assoprovider-Confcommercio ha presentato ricorso contro l’ordine di blocco del sito.
Ricordo che questo è il primo caso che per diffamazione viene bloccato un IP, il decreto di CENSURA del GIP è un precedente con il quale in futuro si potrebbe inibire attraverso i provider l’accesso a blog, siti Internet, portali informativi e magari anche servizi email.
Non solo quindi si tratta di CENSURA ma anche di un disservizio che potrebbe colpire chi magari non c’entra niente con il reato contestato, come ad esempio un sito aziendale con e-commerce che condivide l’indirizzo IP del server oscurato.
Per chi non è del mestiere mi spiego con un esempio: il tuo vicino ha la casa abusiva e per ordine del tribunale oltre a demolire la sua casa, le ruspe demoliscono l’intera via compreso chi è perfettamente in regola. Questo è il senso del provvedimento preso.

Annunci
commenti
  1. Albert1 ha detto:

    Bòngiorno !

    …ma non rompessero i coglioni ! Internet darà in culo pure ai magistrati, se ne facciano una ragione…

    Io ADORO Internet… l’ho già detto ? 😉

  2. Albert1 ha detto:

    Commento tecnico: si potrebbe al contrario inibire ai DNS nazionali di “risolvere” quel particolare nome di dominio (che poi è come fanno coi siti di scommesse che vogliono oscurare).

    Il problema è che (per limiti di giurisdizione) puoi chiederlo solo ai DNS italiani e non anche a quelli del resto del mondo, che ti rispondono “e sti cazzi”.

    La cosa poi si aggira indicando manualmente al nostro computer i DNS da usare. Invece di utilizzare quelli forniti automaticamente dagli italici provider basta per esempio inserire quelli di Google (che peraltro sono velocissimi e funzionano a palla): DNS primario 8.8.8.8 e DNS secondario 8.8.4.4

    In culo alle censure… 😉

  3. steffa88 ha detto:

    ma altro che responsabilità civile, qui ci vuole la responsabilità penale del gip, in galera diretto, ma come si fa solo a pensarle certe stronzate

  4. steffa88 ha detto:

    per fortuna questo precedente non vale comunque nulla

  5. perplessa ha detto:

    io mi sono persa a DNS…..però vi appoggio per affetto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...