Brum zum zum-Renault Zoe

Pubblicato: 08/03/2012 da marchettino73 in Brum zum zum (rubrichina motoristi’a per bimbini vispi)
Tag:, , ,

20120308-232842.jpg

20120308-233046.jpg

Essendo un cliente Renault (grazie al mio kangurino) mi hanno mandato una mail per presentarmi la nuova Zoe,qui il link con le caratteristiche tecniche:

http://www.renault-ze.com/it-it/gamma-z.e./zoe/renault-zoe-zen-65396.htm

Tecnicamente interessante e avanzata per la mobilità urbana,direi quasi perfetta.
Neo grosso grosso:prezzo d’acquisto elevato e costo di gestione delle batterie,79,00 al mese.

23000 € sono parecchi per un’utilitaria da città…..siamo lontanucci dall’essere un prodotto appetibile,nonostante grazie a mezzi del genere si stroncherebbe la nostra schiavitù dal petrolio (almeno per quello che riguarda il trasporto urbano).
Peccato,perché io come principio di mobilità lo adoro…..e trovo estremamente interessanti le tecnologie applicate.

Caratteristiche:

– Tipo di veicolo: berlina compatta

– Lunghezza: 4086 mm

– Larghezza: 1788 mm

– Altezza: 1540 mm

– Numero di posti: 5

– Autonomia: >;160 km (ciclo NEDC)

– Potenza motore: 60 kW

– Coppia: 222 Nm

– Velocità massima: 135 km/h

– Peso a vuoto: 1392 kg

– Cerchi: 19 pollici

20120308-235423.jpg

Annunci
commenti
  1. perplessa ha detto:

    aahhahaha vabbè quella è una provocazione!

    però boh non mi sembra che in wright ci sia manierismo….anzi
    credo piuttosto che l’arte e l’architettura siano questione di gusti non esiste oggettività…mentre nella musica per esempio si può dire “canta oggettivamente bene ma non mi piace” es di perpli: tt ferro
    nell’arte no……e questo è un po’ il bello della giostra….
    credo che tu oggi non compreresti una casa con un buco nel tetto…eppure ai tempi dell’imperatore adriano andava forte!!! 😀

  2. Albert1 ha detto:

    Bòngiorno !

    Scusate l’assenza. Sono terribbbilmente impicciato, ma non posso fare a meno di intervenire, dato che a casa mia ho un albero in mezzo al patio che esce da un buco nel tetto del patio stesso.

    Tutto costruito intorno all’albero per non tagliarlo, che fa le susine bòne da morì.

    A me Wright mi fa un baffo.

  3. marchettino73 ha detto:

    Quanto adoro questa ragazza….non c’è verso 😎

  4. marchettino73 ha detto:

    @albert1
    Daaaaaaaaaaai??????davvero?
    Ce l’avevo anch’io un albero nel mezzo ad una sala che usciva dal tetto prima dell’incendio….quando pioveva l’acqua scorreva lungo il tronco e si depositava alla base.
    Quando ha preso fòo m’è dispiaciuto più per l’albero che per il locale

  5. perplessa ha detto:

    😳

  6. steffa88 ha detto:

    “la casa sulla cascata” piace da morire pure a me, ma è a rettangoli per integrarsi nell’ambiente, per amalgamarsi con le rocce. questa invece è fine a sé stessa.

    Renzo Piano mi piace

  7. steffa88 ha detto:

    o meglio, mi piacciono alcune cose, non mi piacciono altre

  8. steffa88 ha detto:

    ma quello che intendevo dire prima è che non mi piace l’idea di città giardino, l’urbanistica nordamericana e australiana con zone residenziali, commerciali, industriali ecc, dove anche per andare a prendere la pasta o bere un caffè devi prendere l’auto, è limitativo per chi non ha i soldi per mantenersi la macchina e da un’idea di immobilismo, a me piacciono i centri storici italiani ed europei dove in 2kmq trovi tutto, e giri con un abbonamento da 30€

  9. perplessa ha detto:

    si sono d’accordo steff

    il problema è che nelle grandi città non ci si può cmq accampare in un milione in 2km quadrati…..

  10. steffa88 ha detto:

    non volevo dire che la città deve essere di 2kmq, volevo dire che hai tutto a portata di mano. e non c’è motivo per cui non si possano fare grandi città così, anzi, vedi Barcellona

  11. perplessa ha detto:

    si si ho capito

    intendevo dire che purtoppo l’interland prima o poi cresce e a qul punto avendo un’immensa periferia o crei le infrastrutture necessarie oppure si crea la cultura della macchina a tutti i costi per avvicinarsi alle cose “a portata di mano”

  12. marchettino73 ha detto:

    Allora:

    Se viene maschio lo chiamo “Matteo”
    Se viene femmina la chiamo “Ilaria”

    Mi sono rifatto dai nomi :mrgreen:

    Suggerimenti?

  13. steffa88 ha detto:

    bè, sicuro, però si dovrebbe fare in modo che cresca la città e non l’hinterland. intendiamoci, se uno vuole abitare nell’hinterland va benissimo, ma ora come ora ci è costretto, questo a causa dei piani urbanistici, che hanno il solo scopo di favorire gli speculatori edilizi. lasciamo la gente libera di decidere come cazzo vuole e vediamo se è contenta di farsi 1 ora al giorno di traffico per arrivare al lavoro

  14. perplessa ha detto:

    beh come nomi direi ottimo
    uno per ovvi motivi l’altro l’ho scelto pure io per un mio eventuale erede !

    ma……..ci devi dire qualcosa???????????
    ari-diventiamo zii????

  15. steffa88 ha detto:

    nomi approvati

  16. steffa88 ha detto:

    PS mi sto ancora immaginando “la casa intorno all’albero” di Albert 😀

  17. perplessa ha detto:

    steffa
    io come hinterland consideravo le zone periferiche della città non i paesini limitrofi
    forse ho sbagliato a pronunciarmi
    tipo a milano….nel comune di milano ci sono zone anche distanti 1 ora dal centro è inevitabile che questo accada….man mano che le zone si riempiono si tende ad andare sempre più verso l’esterno
    e la gente si è abituata per comodità e per mancanza di mezzi a mettersi la macchina sotto il sedere….

  18. steffa88 ha detto:

    certo, solo che a volte si va verso l’esterno perché si è costruito in modo dispersivo prima. poi certo che se una città è grande per forza di cose è estesa, il mio era un discorso di densità abitativa e di destinazioni d’uso. se una città è grande ma densamente abitata gli spostamenti sono ridotti, è facile e meno costoso il trasporto pubblico, anche di metropolitana sotterranea. inoltre se non vi sono distinzioni tra zone residenziali commerciali ecc, è più facile che il tuo lavoro sia vicino a casa. da qualche decennio a questa parte invece ci sono quartieri, città, comuni dormitorio

  19. marchettino73 ha detto:

    La quadratura del cerchio:la casa sull’albero :mrgreen:

  20. perplessa ha detto:

    boh non lo so mica….alla fine purtroppo le zone di interesse sono sempre le stesse….e anche se la città è densamente abitata ma tu devi andare dall’altra parte non è che si riduca molto lo spostamento

    secondo me tutto sta sulla sostenibilità della pianificazione dei territori…..quoto che le zone ed i comuni dormitorio siano negativi ma il motivo è soprattutto la mancanza di infrastrutture….in america c’è gente che vive nel new jersey e va a lavorare a manhattan….a parigi ci sono pendolari che fanno abitualmente 1 ora 1 ora e mezza di rar al giorno…qui i miei cugini che abitano a buccinasco fanno fatica ad andare a scuola coi mezzi infatti hanno macchina e motorino

    chi pianifica le città deve prima di tutto pianificarne i servizi…..secondo me

  21. perplessa ha detto:

    ehi tu trinità rispondi alla mia domandaaaaa 😀

  22. steffa88 ha detto:

    Barcellona: 1.600.000 abitanti in 100kmq. Milano: 1.300.000 abitanti in 180kmq. e parliamo del comune di Milano, che è già densamente popolato, se parliamo di area metropolitana il discorso cambia parecchio.

    se hai una densità 4-5 volte superiore gli spostamenti si riducono in media di 4-5 volte, e le linee della metro costano in media 4-5 volte di più, e quindi ne fanno meno.

    poi appunto i quartieri devono avere i servizi, non palazzoni residenziali e poi zone commerciali, ma tutto insieme: abitazioni, scuole, servizi sanitari, alberghi, ristoranti, bar ecc. come un qualsiasi centro storico italiano insomma, niente di fantascientifico

  23. steffa88 ha detto:

    volevo dire, costano 4-5 volte di meno, quindi ne fai di più 🙂

  24. marchettino73 ha detto:

    Siamo curiosetti eh?!

    Ci sto lavorando,seguiranno aggiornamenti :mrgreen:

    Sì,lo ridiventerete a breve…..il tempo di fallo 😎

  25. steffa88 ha detto:

    Marchetto sperminator 😀

  26. perplessa ha detto:

    aahahahahahahahah cobra sputatore

  27. marchettino73 ha detto:

    Hahahahahahahahahahahhahahaha

    Ma sentila lei…..la madonnina vergine appuntellàta all’argine…… :mrgreen:

  28. perplessa ha detto:

    si fa quel che si può 😆

    io mi sa che oggi quatta quatta me la svigno…..bisogna approfittare di certe occasioni….

  29. marchettino73 ha detto:

    Ciao perplìnaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    Me la svigno pure io….ciaoooooo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...