Marchettino e Signora chez moi-Utilissime aggiunte

20120313-221830.jpg
(nella foto:Varanasygirl)

Dopo mesi di sms,mail e supercazzeggi seri e non sui rispettivi blog,sono andato a trovare la nostra blogger Varanasygirl.
Maremmana dell’entroterra,abita e lavora vicino Pitigliano.
Prima di partire chiedo informazioni sulla strada e mi indica la SS1 fino a Orbetello,poi su a Manciano e trac sono arrivato.Imposto il navigatore e,stranamente,mi da un’altra strada.La piu corta.Dico “Ok” e parto.A rosignano prendo la SS1 e partono le porche madonne infarcite da Oscar a causa dello stato pietoso del manto stradale.
A Grosseto est mi fa uscire e mi manda verso Montemerano.Dopo qualche km l’atroce dubbio:
Vòi vedé che ‘r navigatore der paracarro m’ha scelto la strada piu corta ma devo fà qualche passo tutto tornanti e curve di merda?Detto fatto.Mi sono puppato 57,dico 57,km di curve e contro curve Dio lupo.
Alle 13:30 la varetta mi chiama “dove siete?”……io,inferocito per la strada e un’pò in ansia per l’estenuante attesa a cui la stavo sottoponendo,la butto sul ridere magnificando le bellezze naturali del luogo fra un bestemmione e l’altro.Alla frase “vabbè dai,sei quasi arrivato.Tra 9 km trovi un ponte pericolante,subito dopo il ponte ci sono io” esplodo “varetta ciò una macchina da 20 quintali mi ci manca il ponte pericolante maremmma cane!”.Ride “ma dovrebbe règge,vai tranquillo”.

DOVREBBE?
Checcazzo di verbo è “dovrebbe”?Vabbè…..incurante della morte attraverso il ponte e la vedo,con un sorriso a 45 denti,che mi saluta.
Mi presenta suo padre,uomo sorridente ma col viso scavato dalla durezza della vita.
Pranzo da Carmine il musóne,descrittomi da varetta come luogo di penitenza ed espiazione delle proprie colpe.Aveva ragione.
Si ragiona del piu e del meno,di questa gabbia di matti,delle persone che ho conosciuto,di come è nato Fdp,i rispettivi lavori,progetti…..cose così.

Pomeriggio visita turistica a Pitigliano e Sorano,due cittadine (vabbè….paesi) famose per essere costruite col tufo.Arrivi a Pitigliano sembra di essere su un set del signore degli anelli.Case a strapiombo sulla roccia,un’infinità di finestre,un ponte che collega la vallata……bellissimo.Da queste parti vivere deve essere una gran rottura di coglioni,non c’è un cazzo di niente,tutto è lontano e mal collegato.Se non hai l’auto è un casino.Posti belli da turista…..viverci è un’altro paio di maniche.
Nonostante questo ho conosciuto una persona solare,simpatica,per niente abbattuta,divertente.Me ne sono tornato a casa con la consapevolezza che tornerò volentieri.Dalla strada migliore stavolta,in culo ar navigatore :mrgreen:

20120313-230823.jpg

P.S:nel nostro girovagare s’è trovato un campanello con su scritto “chiappatopi”….gli volevo sonà :mrgreen:

52 pensieri riguardo “Marchettino e Signora chez moi-Utilissime aggiunte”

  1. eh vara devi beccare il senso giusto per girare la rotellina!
    ahahahahahaa

    marchet
    la prima te la ricordi ancora???? :mrgreen:

  2. “Il massimo del filtro è il pezzo di cartoncino (generalmente striscia di biglietto d’autobus o aletta del pacchetto di sigarette) arrotolato e ripiegato a “S” all’interno, giusto per non risucchiarti i tocchi di tabacco ed altro….”

    ..ed io che per anni mi sono chiesta perchè i biglietti dell’autobus che usava mio figlio erano tutti strappati da una parte…… 😀

  3. perplessa scrive:
    14/03/2012 alle 17:33
    mio padre c’ha anche il rollino….la macchinetta che te le rolla….spettacolare

    …quella l’ho pure io …ma ho smesso di fumar tabacco da 15 giorni….colpa (o merito) della bronchite asmatica……….e del fatto che mi schianto durante l’allenamento….

  4. Albert1 scrive:
    14/03/2012 alle 17:50
    …ma quante ne so ?

    ….ora lo so anche io…cioè da un pezzo…ma ho sempre preferito il filtro bell’effatto

  5. Allora, chiariamo:

    1) Se era solo tabacco, il filtro l’ho sempre aborrito. Ne rollavo una (cartine corte) in 15 secondi netti, compreso il tempo di richiudere la busta del tabacco e il filtro sarebbe stata solo un’inutile perdita di tempo.

    2) Se era altro, rigorosamente cartoncino. I filtri pronti attenuano la botta e trattengono troppo. Non c’è gusto.

    Tutto questo in un’altra ormai lontana vita. Adesso al massimo Chupa-Chups, tipo Kojak.

  6. MACCAZZO!!!!!!!! HO SMESSO DI FUMARE E NON MI DITE NEANCHE
    ” BLAAVA…BLAAAAAAVAAAA!”

    …testedibbabbuinirancidiandatiamale….

  7. cazzo di Albe…io ho smesso pure di più che un paio di anni..poi mi andava e ho ripreso….son così….fumatrice anomala….

  8. dunque, col tabacco filtri già pronti ché non mi piace ritrovarmelo in bocca il tabacco, con il resto cartoncini, all’inizio arrotolati a S poi arrotolati e via. Avevo smesso di fumare le sigarette circa 5 anni fa, ma avevo continuato col resto per un anno e mezzo più o meno, poi basta perché ero piena….l’estate scorsa mi è tornata la smania e ho ricominciato fumando il tabacco.
    Non ho neanche tutta questa precisione nel farle 🙄 l’aggeggio che le arrotola va oltre le mie capacità di pinguino in fatto di manualità :mrgreen:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...