E meno male ciaveva le cinture

Un condominio di Trento è stato multato dalla polizia stradale di Bari per eccesso di velocità. Avete capito bene: un palazzo ha superato il limite di velocità previsto dal codice della strada. E il pericoloso reato non è sfuggito ai bravi agenti della stradale di Bari, che hanno subito multato l’ignaro edificio di mattoni.

Scherzi a parte, la notizia è vera. La racconta oggi il Trentino, ed è stata poi ripresa dall’Ansa e da altri organi di informazione:

La polizia stradale di Bari ha multato il condominio Capri, in via Segantini 20, per due violazioni (nel 2002 e 2003) dell’articolo 81 del codice della strada. Per un totale di 867 euro, «da pagare con un bollettino unico», racconta l’amministratore dello stabile. Renzo Salvetti, ricevuta l’ingiunzione di pagamento di Equitalia, aveva pensato di aver fatto errori nella compilazione della dichiarazione dei redditi: «Credevo fosse un pesce d’aprile, poi ho capito che si trattava di un errore».

Spostare un condominio fisicamente da una città all’altra sarebbe impresa epica anche per il mago Silvan. Dotarlo di ruote, altrettanto incredibile. Ma tant’è. Le due contravvenzioni della Polizia stradale di Bari sono state elevate per violazione al codice della strada.

«Sono convinto che si tratta di un errore – conclude Salvetti – lunedì mi recherò negli uffici di Equitalia, qui a Rovereto, per spiegare che forse i computer hanno sbagliato qualcosa».

E speriamo vivamente che i funzionari di Equitalia credano alla “buona fede” del contribuente…

7 pensieri riguardo “E meno male ciaveva le cinture”

  1. Mah. Io, adesso, una cosa del genere non l’ho ancora vista perchè non so se un condominio possa avere dei beni mobili intestati (ma se può avere un codice fiscale e può aprire un conto in banca, chissà, magari è possibile)… ma non è che qualche spiritoso amministratore aveva intestato una macchina al condominio ???

    Perchè se no non capisco come siano arrivati fino ad Equitalia (per quanto merde siano). Se un verbale per eccesso di velocità non ha sopra una targa e quella targa non corrisponde al multato, ad annullarlo è un attimo, non si arriva alla cartella esattoriale, cazzo. E pure se ci si arriva, chi se li incula, fossi l’amministratore del condominio non ci perderei nemmeno tempo.

    Senza contare che l’art. 81 del C.d.S. non c’entra un cazzo di niente con le fattispecie da cui consegue contravvenzione.

    In definitiva, ho il forte dubbio che st’articolo sia una smisurata cazzata. 😉

  2. Ma mi chiedo se la notizia e’ vera, alla polizia nun c’iannu propio un cazzo da fare, e pure li paghiamo per fare ste cazzate , per questo andiamo bene.

  3. Questa cosa di “jeanlucca” incazzatonero mi piace, lo ammetto. Poi con il francesismo è ancora più incazzè !! Chi sa come suona con lezappimbestialito, o lezzyfuriosoverde, lezzzyourass…. No, come non detto …….pensavo a voce alta. Notteeeeeeee

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...