…perchè in alcuni periodi và così…….

Quelle come me regalano sogni,
anche a costo di rimanerne prive…

Quelle come me donano l’Anima,
perché un’anima da sola è come una goccia d’acqua nel deserto…

Quelle come me tendono la mano
ed aiutano a rialzarsi, pur correndo il rischio di cadere a loro volta…

Quelle come me guardano avanti,
anche se il cuore rimane sempre qualche passo indietro…
Quelle come me cercano un senso all’esistere e,
quando lo trovano, tentano d’insegnarlo a chi sta solo sopravvivendo…

Quelle come me quando amano, amano per sempre…
e quando smettono d’amare è solo perché  piccoli frammenti di essere
giacciono inermi nelle mani della vita…

Quelle come me inseguono un sogno…
quello di essere amate per ciò che sono e non per ciò che si vorrebbe fossero…

Quelle come me girano il mondo
alla ricerca di quei valori che, ormai,
sono caduti nel dimenticatoio dell’anima…

Quelle come me vorrebbero cambiare,
ma il farlo comporterebbe nascere di nuovo…

Quelle come me urlano in silenzio,
perché la loro voce non si confonda con le lacrime…

Quelle come me sono quelle cui tu riesci
sempre a spezzare il cuore, perché sai che ti lasceranno andare,
senza chiederti nulla…

Quelle come me amano troppo, pur sapendo che,
in cambio, non riceveranno altro che briciole…

Quelle come me si cibano di quel poco e su di esso,
purtroppo, fondano la loro esistenza…

Quelle come me passano innosservate,
ma sono le uniche che ti ameranno davvero…

Quelle come me sono quelle che,
nell’autunno della tua vita,rimpiangerai per tutto ciò
che avrebbero potuto darti e che tu non hai voluto…

Alda Merini – Una piccola ape furibonda

11 pensieri riguardo “…perchè in alcuni periodi và così…….”

  1. …Quelle come me sono quelle che,
    nell’autunno della tua vita,rimpiangerai per tutto ciò
    che avrebbero potuto darti e che tu non hai voluto…

    Io è tanto che te lo dico :mrgreen:

  2. bella la poesia

    ma una bella trascrizione delle osterie, no?
    in questo periodo ho bisogno di ridere 😀

  3. letti letti hi hi hi

    ma eri tu che avevi scritto:
    il trota buttato fuori da una chiesta
    alla frase del prete e con il tuo spirito
    ha risposto “hip hip urrà”?!!?!?!?!??!

  4. Bella poesia. Gran poetessa la Merini
    Ma oggi nun gliela fo. 42 gradi, qui e’ festa e sto assonnato come un operaio a fine turno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...