La bussola

Pubblicato: 14/12/2012 da loredana in Generale
Tag:

Meno male che c’è lui, anzi Lui con l’iniziale maiuscola come conviene ad un tale personaggio. Perché, pur se dimissionario, Egli continuerà a fare quello per cui era stato messo al posto che (forse) occupa ancora per poco, ossia non solo tassare i soliti noti ma ORIENTARE LE MENTI, in quanto la politica è soprattutto cultura.

Ohibò, chi si crede di essere costui? Mao Tze Tung ( o Ze Dong, non ricordo esattamente)?

Mica siamo cinesi, noi, i cinesi di allora intendo, perché quelli di oggi sono un mix di cumunismo-capitalistico (sembra un ossimoro, ed in fondo, forse, lo è). Abbiamo dei cervelli, ultimamente un poco atrofizzati, è vero, ma grattando la dura madre qualcosa sotto c’è ancora.

Ma Lui si crede la bussola che ci indica il retto cammino, si ritiene la lampada che lo illumina (in fondo al tunnel !), sembra l’angelo sceso in terra a miracol mostrare e ci dispensa le sue sagge parole con i suoi soliti sorrisetti spocchiosi, le sue battutine (quella sul nipotino chiamato Spread all’asilo… che pena) che perfino l’uomo di Bettola pare un intellettuale.

E cosa vuoi orientare in una nazione impoverita, mentre i soliti noti fanno gli Epuloni e se la spassano? Ma l’uomo della sobrietà, con l’aria altezzosa, ma solo leggermente (lui non eccede mai in nulla), ci rivela che Lui orientava le menti anche dei suoi studenti.

Ma siamo matti? Un educatore che, invece di stimolare il libero pensiero, di promuovere un dibattito, di incentivare i giovani a pensare con la propria testa in modo che sappiano trarre delle conclusioni, di scambiare delle opinioni in modo che dalle menti possano scaturire idee originali e/o progetti innovativi, li orienta in modo che tutti pensino in maniera omologata.

No, mi rifiuto di diventare una pecora di un simile gregge, per quanto valido sia (o sembri) il pastore. Mi rifiuto di mutarmi in un clone del maestro di pensiero tra tanti altri cloni, una pecora Dolly, uguale tra tutte le altre, senza alcun pensiero se non quello di mangiare e senza la forza di ribellarmi alla tosatura…

Advertisements
commenti
  1. Pigi ha detto:

    Marchettino, cosa ti succede? Vaffanculo a Monti?
    Ma non dicevi: prima il rigore e poi la crescita?

    Ho capito.
    Il partito sta cambiando linea e sta iniziando a prendere le distanze dal governo Monti, diramando le opportune parole d’ordine che i militanti devono far proprie e ripetere.

  2. lorenz zlogghed ha detto:

    Marc
    Se ti metti a discutere con uno che non ha ancora capito la differenza tra rendita e risparmi (da cui deduco non deve nemmeno avere un conto in banca) allora preparati a una lunga discussione
    Io ho rinunciato a parlare di impatto ambientale quando ho capito che non aveva chiara la legge di gravita’

  3. Pigi ha detto:

    Io avevo chiara la differenza tra un proiettile e lo smog. Qualcun citava la traiettoria dei proiettili per spiegare gli effetti dell’inquinamento all’Ilva.
    Il fatto è che qualcuno ormai, visto che sta regredendo a livello delle elementari, non sa più neanche leggere.
    Avevo scritto: ma le rendite sono i risparmi? PUNTO INTERROGATIVO.

    Questo perché certa sinistra confonde le due cose. Inoltre facevo notare che ormai gli interessi non coprono più neanche l’inflazione, e quindi è una rendita negativa (che è un paradosso, perché la rendita deve essere positiva). Detto semplice per le menti semplici.

    Non solo si attacca alle parole, come i bambini, ma sbaglia anche a leggere.

  4. lorenz zlogghed ha detto:

    “Tassare le rendite..
    Non si capisce cosa sia….Le rendite sono i risparmi? Allora è una boiata.”
    Quindi non essendo la stessa cosa e’ giusto tassare le rendite?

    Se un giorno avrai degli amici e se qualcuno di loro avra’ nozioni di fisica chiedigli di spiegarti se, a parita’ di velocita’ iniziale cade piu’ lontana una pallottola di piombo o una particella elementare di piombo
    La risposta potrebbe stupirti

  5. Pigi ha detto:

    Iniziamo con la rendita. Dovrebbe essere un guadagno extra, qualcosa che deriva da una posizione sul mercato privilegiata, monopolio od oligopolio.
    Come si puà capire, oltre alle diverse accezioni del termine, non è qualcosa che si può quantificare con certezza e molte volte viene confusa con gli interessi o guadagni sul capitale, o con gli utili, che sono più facilmente calcolabili.

    Ecco perché quando sento parlare di “tassare le rendite”, vedo che spesso viene inteso come tassare interessi o utili che neanche coprono l’inflazione. Oppure addirittura come tassare il nudo capitale, cioè una patrimoniale.

    Secondo me dovrebbero essere tassati con una certa aliquota, anche alta, come il 30-35 per cento, solo i guadagni in borsa oppure gli interessi sui conti correnti o altri titoli che superano l’inflazione, per potersi definire “tassa sulle rendite”.
    Le altre tasse invece sono “patrimoniali”, perché intaccano il capitale, non i guadagni extra.
    Ma non ce lo dicono.

    In quanto al proiettile, certo che è vero che una particella e una proiettile cadono alla stessa distanza, se hanno la stessa velocità iniziale, ma nel vuoto.
    Nell’atmosfera, gli attriti ed i venti, per particelle molto piccole, possono essere superiori alla forza di gravità e portarle molto lontano.
    Questo credo lo sappia benissimo,

  6. tafkamrlorenz ha detto:

    quello che hai descritto Pigi e’ esattamente una rendita finanziaria. Ovvero quello di cui stava parlando Marc.
    Non male….basta far capire di cosa si parla, e ecco che “una boiata” diventa una cosa giusta…..

    Sulla fisica invece ancora non ci siamo. Fatti rispiegare meglio l’aerodinamica da chi ne capisce qualcosa. Chi lo ha fatto ieri pomeriggio….non ne capisce granche’

  7. chica ha detto:

    …si vede che su Uichipedia L’aerodinamica e spiegata peggio della rendita finanziaria…..ovviamente concordare con Pigi mi è impossibile visto che non ho capito di che o a quante cose voleva rispondere…gli è scappato fuori un bel minestrone anche stavolta….ha scritto,pure che la colpa e dei comunisti e dei magistrati o stavolta mi ha risparmiato la fodera del sacco scrotale???

  8. Pigi ha detto:

    Intendeva questo Marchettino? Bene, ma bisogna vedere come lo intende la coppia Bersani-Vendola. Pochi lo dicono, ma Monti ha messo patrimoniali a non finire.

    Sulla fisica ancora non ci siamo? Spiega in quale punto e in quale frase, prego.
    Il campo degli attriti (e quindi del moto) delle particelle microscopiche disperse (come quelle dei fumi) è uno dei più complessi esistenti. Ho trovato addirittura la notizia di una scoperta più recente del caso Ilva:
    http://www.scienzenews.it/tecnologie/colloidi-nuovo-strumento-per-studiare-attrito.html
    Aggiungiamo che nella situazione reale, a differenza dei laboratori, esistono venti variabili.

    Insomma, applicare la legge del moto dei proiettili non mi pare molto utile per capire quali zone di una città siano soggette all’inquinamento…

  9. marchettino73 ha detto:

    Dare a me del “militante ottuso di sinistra” lo trovo fuori luogo 😀
    Non ho mai detto di essere d’accordo con gli interventi di Monti,anzi.
    Lo scritto è quello nero :mrgreen:

  10. lorenz zlogghed ha detto:

    Pigi
    Una mircoparticella di piombo (supposta sferica) e una palla sferica di piombo hanno lo stesso comportamento. Attrito e aerodinamica dipendono dalla forma (ma non dalla massima dimensione) e dalla densita’.
    E’ il principio su cui funzionano le gallerie del vento. In cui si testano appunto modelli in scala

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...