Tornare alla vita vera

Pubblicato: 15/03/2013 da perplessa in Generale, L' Angolo di Perplessa
Tag:,

Già, in questi giorni di conclavi vaticani e parlamentari che ci stanno sfiancando ogni briciola del corpo, cercando di farci catapultare in un’esistenza che non è la nostra, io vorrei dire: basta, torniamo con i piedi per terra. Torniamo a quell’esistenza reale che è qui, che non ci lascia e che non cambia nè grazie ad un papa nè tantomeno grazie ad un grillino.

La vita vera è fatta di tante cose, è fatta di crisi – indubbiamente in questo periodo – è fatta di delusioni, di lavoro – quello vero – di fatica ma anche di sorrisi. Insomma è fatta di tante banalità.

Ma la vita vera a cui mi voglio riferire oggi è quella di una bambina di tre anni a cui nel nostro stato, si proprio lo stesso in cui i telegiornali da una settimana non parlano altro che di papi, papetti e papini, si impedisce di tentare di sopravvivere. O quantomeno di tentare di morire evitando atroci sofferenze.

Questa è una bambina che fino ad un anno e mezzo di età era perfetta, precoce, intelligente, monella. Poi ha iniziato a zoppicare, a non vedere bene, a vomitare di continuo quello che le si dava da mangiare…..Poi è finita paralizzata e cieca in un letto, dove le è consentito solo di mugugnare qualche lamento tra un conato di vomito e l’altro.

Succede che un giorno ai genitori di questa bambina viene proposta la possibilità di accedere ad una cura di un “oscuro” dottore…forse anche indagato (per chissà quali reati mi viene da dire, considerando che si occupa di salvare vite?!) che loro non conoscono. Una cura basata su infusioni di cellule staminali. Una cura non riconosciuta dall’Agenzia del Farmaco Italiana. Una cura ancora in fase sperimentale.

Succede che questi due genitori, disperati, decidano di sottoporre la loro bambina a questa cura. E succede che questa bambina migliori.

Succede che smetta di vomitare e ricominci piano ad alimentarsi.

Succede che i suoi occhi – divenuti completamente ciechi – ricomincino a reagire alla luce.Tutto questo dopo pochi giorni dalla prima infusione.

Succede che un bel giorno chi in questo paese decide delle nostre vite, anche se non è dato sapere sulle basi di quale caspita di diritto o competenza, dica che questa cura sia dannosa e gliela facciano interrompere.

Succede che ricomincia il calvario tale e quale al predetto.

L’altro giorno Sofia, la bambina di cui sopra, ha ricevuto un’altra infusione ma tutti si sono subito affrettati nel dire che sarà l’ultima se non dovesse arrivare uno specifico ordine di un Tribunale o del Ministero.

Ebbene io non ci sto. Non ci sto a che debba esistere qualcuno che mi dica che non posso dare a mia figlia un qualcosa che la fa stare bene. Non ci sto. NO. Potrebbe essere anche cianuro, ma se io che l’ho data alla luce firmo coscenziosamente un foglio di consenso informato con il quale chiedo ad un ospedale di somministrare a mia figlia il detto cianuro, cazzo questo ospedale glielo deve ficcare in vena. Cosa può esserci di pericoloso o dannoso per una bambina che è sul punto di morire? Che ha il destino segnato nella morte precoce? Che, male che vada, muoia un giorno o un mese prima? Beh se questa morte potesse giungere in modo meno traumatico, sia.

Voglio avere il diritto di autodeterminarmi. Voglio decidere per me e per lei. E’ un mio diritto. Porco Mondo! Voglio percorrere tutte le strade e lo voglio fare da me, senza che qualcuno mi dica che non si può, eccheccazzo.

Annunci
commenti
  1. perplessa ha detto:

    ah ok
    beh a questa soluzione ci eravamo già arrivati 😉

  2. alsalto ha detto:

    mi ‘sto incartando dibbrutto quest’oggi
    ci va un bestemmione esortativo

    ad ogni modo in ultima analisi
    chioso e sbotto
    $=tuttalammerdadelmondo

  3. perplessa ha detto:

    raga io vi saluto
    affronto il gelo
    ciaoooo

  4. marchettino73 ha detto:

    marche’, ‘sto facendo la danza della neve
    mi deve seppellire sto fine settimana
    ho bisogno di ferie 😀

    HAAHHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHA SI VEDE 😀

    Il problema è che pare abbia funzionato a casa mia madonna sudiciona 😆

  5. alsalto ha detto:

    certo che ‘sto fatto che il blog il sabato e la domenica se ne vada in ibernazione…he?
    eccheccazzo.

  6. marchettino73 ha detto:

    Sporchi blogger comunisti vagabondi 😆

  7. lezapp ha detto:

    Da dietro le quinte-
    😕 …vagabondi/o vabbè, ma comunista sarai tu.
    Questo è un “autogrillo” del web, e non un blogg ; quante volte bisogna ricordarlo ?? Meno male che è sempre aperto…. 🙂
    Che sabato….Fa freddo…Ma Natale non era finito ? E poi, la prospettiva della resurrezione Pasquifera (sicuramente al medesimo schifo di prima, se non peggio), non è che invogli molto …
    ZEUS ti prego, fulmina questo disco… Datti na mossa e fai qualcosa, cazzo !!!

  8. tafkamrlorenz ha detto:

    Ok, il blog riapre
    Buongiorno, c’e’ nessuno?

  9. perplessa ha detto:

    e almeno il we lasciatecelo 😀

  10. marchettino73 ha detto:

    Perply,quell’1 nel quadrettino di facebook è opera mia.
    Ho messo il link a questo post sulla pagina ufficiale,gestita dai genitori,di Sofia.

  11. perplessa ha detto:

    grande 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...