“Lex Praevia, Semper Certa et Scripta”.

Pubblicato: 26/03/2013 da 2010fugadapolis in Cose che mi fanno incazzare, Generale
Tag:, , , , , ,

Ci risiamo. Again and again. Allora qui o sono grullo io o c’ è davvero qualcosa che non va.

Di questa storia del “concorso esterno in associazione per delinquere di stampo mafiosone avevo già parlato tempo fa, ma alla luce di quanto accaduto ieri (la “nuova” condanna di Dell’ Utri), e con un occhio anche alle parole del neoPresidente del Senato difesosi (devo dire sorprendentemente bene) ieri dalle nuove cazzate del Travaglio Nazionale, mi sa che dobbiamo tornarci su.

A me, adesso, qui ed ora, qualche illuminato giurista deve spiegare per filo e per segno questa cosa:

se come si dice in giro (e come mi sembra che sia, fino a prova contraria) viviamo in quello che ci piace chiamare “Stato di Diritto” e se, secondo logica, uno dei presupposti dello “Stato di Diritto” è che le LEGGI e solo le LEGGI regolano l’applicazione della Giustizia…

come stracazzo è possibile che una Corte d’ Appello della Repubblica Italiana condanni una persona a 7 anni di reclusione per una fattispecie che non è ad oggi descritta in nessun articolo del Codice Penale ?

Porca madonna ?

EH ?

Adesso non è che io voglia fare l’avvocato di Dell’ Utri (anche se non mi dispiacerebbe, visto quello che si faranno pagare i suoi legali), e non sto qui a difendere questo o quello. E’ il principio che non riesco a digerire, il principio e soprattutto il fatto che questa cosa potrebbe colpire chiunque, anche uno di noi. In un qualsiasi momento e per qualsiasi motivo, con qualunque pretesto.

D’ altra parte, il messaggio l’ ha lanciato chiaro anche lo stesso Grasso ieri sera: quando gli è stato chiesto da un insinuante Formigli (che mi dicono abbia litigato di brutto con Travaglio, quanto godo a vederli fare a schiaffi tra loro) perchè avesse condannato un tale per “favoreggiamento” invece che per “concorso esterno, ecc., ecc…“, l’ ha detto chiaro e tondo: “perchè il “favoreggiamento” è un reato, con pene certe e certamente comminabili. Il “concorso bla bla” invece NO, e rischi che un bravo avvocato te lo rimetta fuori in due giorni“. Punto. Semplice, chiaro e conciso.

Ma ci vuole tanto ? Se è un reato deve essere scritto sul Codice Penale. Se non c’ è scritto, o se qualcuno non provvede a farcelo scrivere, NON E’ UN REATO. Per la Legge non esiste.

E allora, finchè serve solo a far parlare gli stronzi (si vedano Travaglio e affini), ci posso pure stare. Non sono d’ accordo, ma posso capirlo. Ma quando da stronzata assurge a fattispecie di reato con tale valenza giuridica da permettere una condanna penale, allora la cosa si fa grave. Ma grave di brutto.

E occhio, perchè (non finirò mai di ripeterlo) questa stronzata sta lì e può toccare a chiunque. Chiunque. Anche a chi non ha mai rubato nemmeno una caramella.

Bello Stato di Diritto del cazzo.

Advertisements
commenti
  1. chica ha detto:

    Pecccccheeeeeeee??. 😀

  2. marchettino73 ha detto:

    I giornaletti tipo gin fizz,il tromba,lando il camionista :mrgreen:

  3. marchettino73 ha detto:

    Sulla tecnologia concordo con albertino.I ventenni do oggi hanno robe che noi manco ce le sognavamo.
    Però con un martello s’aggiustava quasi tutto 😆

  4. marchettino73 ha detto:

    Ho ancora il mio bel stereo MIDI Sony 65w+65w con casse a tre vie,equalizzatore a 7 bande e udite udite….il mangianastri!!

    Acquistato nel ’91 a 2000000 di lire,funziona ancora benissimo….ciò attaccato l’audio del myskyhd 😀

  5. perplessa ha detto:

    beh ma siamo così sicuri che a parte la connessione super veloce ad internet
    il resto sia così necessario?
    no x’ a me rompe solo i coglioni
    io l’ho vissuta l’epoca non tecnologica o meglio non così tecnologica e stavo benone

  6. marchettino73 ha detto:

    Beh sì,analizzando dal punto di vista dell’utilità ci sono tante cose che non servono a un cazzo :mrgreen:
    E senza le quali si vivrebbe molto meglio…
    Però dal punto di vista tecnologico ci sono delle robe spettacolari…ad esempio i tv a Led in hd….un’po meglio di quelli a tubo 😀

  7. Giangius ha detto:

    “Gian: se tu tornassi indietro, apprezzeresti molto ma molto di più quello che c’è oggi, in quel campo.
    Io, da “geek” ante litteram, avendo mosso i primi passi in basic ed assembler con un “coso” che disponeva di 1KB di RAM (proprio 1K, eh? Intendo 1.024 bytes), oggi come oggi godo come un riccio”
    bhe dai non dicevo così indietro 😀
    direi tra fine anni ’80 ed inizio ’90, un momento di transizione con le tecnologie diffuse lentamente e l’inizio dell’era web (e quando molti sviluppi di informatica teorica erano già belli che definiti).

    “io l’ho vissuta l’epoca non tecnologica o meglio non così tecnologica e stavo benone”

    esattamente!

    Sul punto di vista computazionale e potenza di calcolo nulla da dire, per carità bestemmierei se affermassi il contrario 😀
    Ma è proprio la piega che ha preso l’informatica oggi che non mi piace per nulla. Cazzo quando son andato in ospedale a vedere mio nipote appena nato, nella stessa stanza c’era un’altra famiglia di cui i componenti fotografavano, filmavano con tablet, cellulari, fotocamere, … tutti, compreso un moccioso che avrà avuto 10 anni, e non solo lo zio tecnologico.

    Poi c’è un punto di vista sociale e filosofico che evito di dire, ma proprio non mi piace. Lo so, sto a pontificà sul nulla. Ma c’è il momento amarcord come dice perply 🙂

  8. marchettino73 ha detto:

    Quando poi si entra nel settore pc,hard disk e troiai vari la mia pazienza subisce un improvviso calo 😀
    Essendo abituato al martello quando qualcosa non va m’incazzo subito :mrgreen:

    Ad esempio….ho cambiato vista con winzozz 7….il pc non mi stampa più nulla,mi riconosce la stampante ma quando gli dico “stampa” un va….ci vò ar maniòmio Maremma berva….li fanno troppo complicati sti cazzo di software,son permalosi 😆

  9. marchettino73 ha detto:

    L’aspetto più terrificante secondo me è la sudditanza psicologica che si viene a creare con questa roba.E non è certo colpa della tecnologia in sé,ma di noi stessi che ne abusiamo…io quando sento qualcuno,come ho sentito,che dice “ah io senza il mio smartphone non saprei come fare” mi viene dù occhi così e penso “ma cùrati Maremma cane” 😀

  10. chica ha detto:

    Lo sai Marche che sta stori del Windows 7 e le stampanti qui da me sta a crea un casino? Da quando mi hanno migrato a quel sistema operativo e la 4 volta che chiamo L help desk, perché non mi manda in stampa un cazzo??

  11. perplessa ha detto:

    a me la stampa funziona….è tutto il resto che è una merda

  12. perplessa ha detto:

    ecco vedi
    già il fatto che la nostra vita sia costellata di “help desk” significa che il sistema è un’inculata

  13. Albert1 ha detto:

    Pròt !

    (pardòn)

  14. marchettino73 ha detto:

    Hhahhahhahahahahahaahahhahahhaha

  15. Albert1 ha detto:

    Io credo che la tecnologia sia meravigliosa. Ancor più meravigliosa la sua diffusione a basso costo.
    E’ lì a disposizione, chiunque la voglia basta che allunghi la mano (e qualche piotta), ed è sua.
    Avere in tasca un affare che serve per comunicare (verbalmente e/o per iscritto), cercare informazioni, dirci dove cazzo siamo finiti e contemporaneamente fare foto o filmati, secondo me è grandioso.

    Ancor più grandioso (e lì è il difficile) è farne a meno. A me l’ unica tecnologia che fa paura, l’unica cui sono visceralmente avverso, è quella che non ha un tasto ON-OFF. Perchè nessun aggeggio è malvagio, finchè puoi spegnerlo.

    Poi c’è un secondo step (ma ci addentriamo nel socio-psicologico, come dice Giangius), ed è quello strettamente umano che anche se il tasto c’è, impedisce di usarlo. Allora sono cazzi.

    Come per ogni cosa, alla fine, è sempre una questione di testa. Chi ce l’ha e chi no.

  16. Albert1 ha detto:

    Ho letto da qualche parte che hanno inventato la NoMofobia. Stato d’ansia grave che si manifesta in soggetti privati del cellulare (dall’ inglese “No Mo-bile)”. Ecco, questo è un caso di mancanza di testa.

  17. Albert1 ha detto:

    OT: ma insomma, allora, Bersani che fa, lo fa ‘sto governo ??? :mrgreen:

    PIERLUI’, DAI CAZZOOOOOOOOOOOOOOOO !!!!

    😉

  18. marchettino73 ha detto:

    Per ora lascio sta tutto com’è.
    Appena mi ripiglio dall’inverno tragico glielo lo fò vedé io a quér pc di merda di che panni vesto….vedrai quando ciò zeppato la ‘uccia ar cane fa pòo ‘r ganzìno :mrgreen:

  19. marchettino73 ha detto:

    Io,quando un c’è ‘r tasto on-off,un sento seghe….se mi fa girà dimórto le palle stacco la presa,o dimmelo ora “pisa merda” :mrgreen:

    A me la tecnologia mi garba,ma non mi deve rómpe i coglioni 😀

    A Bersani gli hanno detto chiaro e tondo “a noi ce lo puppi sulla punta,la fiducia in bianco un ti si da,voteremo legge per legge” (e hanno fatto bene cazzo,se continuano così prenderanno il mio voto a vita 😀

  20. perplessa ha detto:

    io concordo totalmente con il post di oggi di grillo

  21. marchettino73 ha detto:

    E sono seduto sulla riva del fiume aspettando tutte quelle faìne che adesso cominceranno a scartavetrammi la cappella co’ discorsi tipo “eh,se non hanno fatto il governo è colpa del m5s”,”se alle elezioni vince Silvio è colpa del m5s” :mrgreen:

  22. Albert1 ha detto:

    Secondo me è indispensabile valutare nella corretta ottica l’intero contesto politico sociale che – a livello di presa di coscienza – deve essere introiettato prima, analizzato poi ed infine portato verso uno stretto processo di sintesi che faccia valutare al singolo, nella forma e nel merito, e poi alla collettività tutta al fine di concludere senza dubbio alcuno e senza tema di smentita che non me ne frega un cazzo. W la Sorca.

    A me Casaleggio & Grillo me lo sgrullano.

  23. perplessa ha detto:

    ma che c’entra
    quello pure a me
    che me frega di loro in quanto tali

  24. Wish aka Max ha detto:

    @Marchettino 😀
    Se vuoi questa è una foto della mia ultima uscita, lo scorso anno. Sembro quasi uno che è capace… 😉

  25. chica ha detto:

    …incapaci, incompetenti, arroganti e saccenti……e mi riferisco a quei due bei fenomeni di capigruppo….questo e parte di quello che penso di questi fenomeni teleguidati dalle idee non di tutti i cittadini, ma del duo Lescano….e, caro Marchettino, se vuoi ti vengo a scartavetrare la cappella ma con la spazzola d’acciaio…..;)

  26. marchettino73 ha detto:

    Gli “incompetenti,arroganti e saccenti” per avviare un dialogo hanno preteso,come segno di cambiamento,la rinuncia ai rimborsi.

    Le strade erano due:
    1-fai un accordo,come al solito,abbassandoti ad un discorso dare-avere,facendo la figura dei buffoni
    2-rimanere coerenti e mettere dei paletti

    Dice “ma ci vòle un governo”.Un governo col punto 1 durerebbe mezza giornata.

  27. chica ha detto:

    …che duu cojoni co sti rimborsi! E daje su! …cmq….spero che ai salvatori della patria con la maestrina dalla penna rossa Lombardi e il ghiro Crimi venga dato l’incarico per formare il governo, così poi il titolo di “padri puttanieri” toccherà anche a loro… 😀 ….cmq…quali paletti? Quelli che tutti insieme appassionatamente continuano a mettere nel mio culo tutti sti figli di madre ignota lautamente pagati?

  28. reggibirra ha detto:

    ma dove vai bellezza in motocicletta? 😀
    Grillo mi ha fracassato le tette già la sera dei risultati elettorali…sta facendo il gioco del nano….dajiè grillè che namo bene…sese popo bene…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...