Scusateci per aver tentato di non strisciare

Pubblicato: 06/04/2013 da onnipotente in Generale
Tag:, , , , , , , , , , ,

Articolo estemporaneo, scritto di getto per la rabbia che provo. Vi invito a commentare la grazia concessa da Napolitano ad un colonnello nord americano, coinvolto nel sequestro e nelle torture ad Abu Omar.

Riporto un breve stralcio:

(AGENPARL) – Roma, 05 apr – Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ai sensi dell’articolo 87, comma 11, della Costituzione, ha oggi concesso la grazia al colonnello Joseph L. Romano III, in relazione alla condanna alla pena della reclusione e alle pene accessorie inflitta con sentenza della Corte d’Appello di Milano del 15 dicembre 2010, divenuta irrevocabile il 19 settembre 2012.

Trovata ennesima occasione per dimostrare che l’Italia è non solo colonia a Stelle e Strisce, ma che godiamo nell’umiliarci e prostrarci servizievoli davanti ai nostri padroni. Nicola Calipari e le vittime della strage del Cermis (e chissà quanti altri, probabilmente anche quelle della strage di Ustica) ringraziano sentitamente.

Advertisements
commenti
  1. liù ha detto:

    Questo orrendo settennato lo concludendo alla grande!
    Non dico altro ,potrei trascendere. 👿

  2. lezapp ha detto:

    Fufù
    Decisione, perfettamente coerente alla Sua personale posizione di, finto comunista e servo. Niente di cui stupirsi… Questo paese è completamente invertebrato, e full-immerso nella merda internazionale, oltre che nella propria. Auguri a “tuti” noi…
    P.S. ….oltre al N.W.O., attendiamo con gioia la N.W.R. (new world religion) :mrgreen:

  3. chezliza ha detto:

    cosa commento a fare….hai già detto tutto….a parte il”bella testa di cazzo stò presidente!!!”che mi è sfuggito sentendo la notizia su rainews24…..”baciamo le mani e caliamo i calzoni..”diceva una canzone…….

  4. tafkamrlorenz ha detto:

    Ecco, appunto, questa davvero ci mancava

  5. chica ha detto:

    Che è successo?
    :mrgreen:

  6. perplessa ha detto:

    io sono rimasta basita

    ….se poi ci aggiungo i sospetti che ha fatto nascere la circostanza che silvio lo sta quasi già rimpiangendo……………bah……

  7. Albert1 ha detto:

    Questa cosa fa incazzare anche me.
    Ma per un altro motivo.

    Se si “grazia” questo, vanno “graziati” anche Pollari, Mancini e un altro po’ di gente nostra.
    Altrimenti è tutta una vaccata.

    E già è una vaccata di suo, non facciamo altro che aggiungere vaccata a vaccata.

    E poi, ‘sta cosa dei giudizi su Napolitano a corrente alternata (non mi riferisco al post in particolare, è tutto l’andazzo che non va) mi ha strarotto i coglioni. O è una merda o è un signore. In entrambi i casi (e io, si sa, propendo per il primo) è e rimane – finchè lo rimane – il Presidente della Repubblica Italiana. Come tale, è intoccabile e deve essere rispettato fino a quando ricoprirà quella carica.

    Poi, dal primo giorno utile dopo che si sarà tolto dal cazzo, chi vorrà potrà incensarlo e chi vorrà potrà prenderlo a calci in culo. Non prima.

  8. lezapp ha detto:

    Fufù
    “Non prima ” Ciòè ?? Scusa la mia partenza in quarta, Alberto, ma questo significa che se “durante” fa il gioco dei politici, bisogna (il pueblo) stare zitti o non fare nulla ?? … dopo però lo si potrà prendere a mazzate, perchè è fuori dal durante….. !!
    Non ti seguo…o non capisco

  9. Albert1 ha detto:

    Io l’espressione “partire in quarta” non l’ho mai capita. Se parti in quarta, bene che vada si spegne il motore, se va male bruci mezza frizione ! 😆

    Il punto è che gioco dei politici o no, se si accetta in prima battuta che la più alta carica dello Stato venga impersonata da qualcuno che non è certo vergine politicamente (e Napolitano NON lo è, ma si sapeva già), poi non ci si può lamentare che questi si comporti “politicamente”.

    Il mio è un concetto generale: è il Presidente ? Ok. Il Presidente non si tocca. O lo si rispetta (sempre) o lo si schifa (sempre). Tertium non datur. Se lo si schifa (come nel mio caso), si aspettano pazientemente 7 anni e poi si vede. Ci sono cose verso le quali non possiamo fare nulla. C’è scritto sulla Costituzione, mi sembra.

  10. lezapp ha detto:

    Cazzo; mi si è spento il motore !! 😛
    Ahora ya entiendo…; “se puede matarlo solamente al termine de su mandato” 😆
    I copy loud & clear- Roger, One

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...