Test d’intelligenza

Pubblicato: 19/05/2013 da lezzy in Generale
Tag:, , , , ,

Voi siete quelli che si sfidano con i giochini, no?  Allora vediamo quanti sono quelli bravi che battono il mio Q.I. 130

***   ***   ***   ***   ***

***   ***   ***   ***   ***

Advertisements
commenti
  1. lezapp ha detto:

    Infondo siamo tuti, “io sono io”… senza troppo espandere

  2. perplessa ha detto:

    non è stato specificato il tasto per rispondere no :mrgreen:

    hahha
    il tag lezzy è un genio merita mille stelline 😆

  3. perplessa ha detto:

    giorno a tuuuuuuuuuuuuuuuuttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  4. lezapp ha detto:

    Grazie “mon amour” , ma qua sembrano tuti dormienti…. OOOOHHHhhh sveglia Svitols, vebbè che è il giorno della luna , ma……

  5. Giangius ha detto:

    mmmm dov’è finito il tasto “lezzy pirla” 😀

  6. lezzy ha detto:

    ….dipende dal tipo di tastiera che usi, Gian

  7. lezzy ha detto:

    ….mosci mosci moscissimi che non siete, mi !! 😆 Oggi mi sembrate ammigragnati….

  8. alsalto ha detto:

    Da quando ho scoperto che silvester stallone ci ha un QI di 160 m’e’ presa la convinzione che ‘sto QI sia una scapocchiata.

  9. Giangius ha detto:

    “Da quando ho scoperto che silvester stallone ci ha un QI di 160 m’e’ presa la convinzione che ‘sto QI sia una scapocchiata.”
    infatti è un indice molto aleatorio che serve solo come indicatore approssimato per un gruppo di persone/campione, se si fa riferimento ad esso solo per una singola persona, non vuol dir quasi nulla.

  10. alsalto ha detto:

    “infatti è un indice molto aleatorio che serve solo come indicatore approssimato per un gruppo di persone/campione, se si fa riferimento ad esso solo per una singola persona, non vuol dir quasi nulla.”

    Ottima chiarificazione Gian.
    Personalmente mi son trovato a farlo in due occasioni, almeno per quanto ne ho memoria.
    La prima in 4ª o 5ª superiore e l’esito non venne diffuso, a dir del corpo insegnante, per non generare invidie o cazzate simili. La seconda come sorta di test per l’assunzione in indesit, al colloquio mi venne detto che il test lo feci con risultati “particolarmente” positivi, segui’ la domanda sul mio curricula formativo (stavo ultimando l’uni) e sulle ambizioni per il futuro. Mi assunsero, a tempo determinatissimo (3 mesi), si faceva fisso il 3° turno notturno, il mio compito in linea era d’asciugare l’interno delle lavastoviglie e metterci un 5 viti qua e la. Tant’era buono il risultato del test che resistetti meno di un mese, caduto in un tunnel depressivo-catatonico optai per le dimissioni e decisi di quagliare in fretta con gli studi. Ultimati i quali, forte del mio particolamente alto QI, decisi di dedicarmi alla mia attuale professione, spalare la merda con le mani.

  11. Giangius ha detto:

    “(stavo ultimando l’uni)”
    ah che cosa facesti?

    “si faceva fisso il 3° turno notturno, il mio compito in linea era d’asciugare l’interno delle lavastoviglie e metterci un 5 viti qua e la. Tant’era buono il risultato del test che resistetti meno di un mese, caduto in un tunnel depressivo-catatonico optai per le dimissioni e decisi di quagliare in fretta con gli studi”
    capisco ciò che scrivi, lo provai io stesso al primo anno di università 🙂

    “Ultimati i quali, forte del mio particolamente alto QI, decisi di dedicarmi alla mia attuale professione, spalare la merda con le mani.”
    prova con una forca forse è più comodo.

    cmq il QI è un’ammerigganada (per dirla alla albertone) vera e propria. Nel loro spirito di prevalere sugli altri, hanno tantissimi di questi test per classificare ed ordinare le persone su di una piramide.

    Infatti è in quel “quasi nulla” che ci mangiano giornali e cazzari, quante volte si sente di “bimbi prodigio con un QI alto?” ma che vorrà mai dire…Uno può avere un QI alto, cioè un indice di un test generico fatto standardizzato per migliaia di persone tutte diverse, ma non ha significato di aver un tipo di intelligenza astratta e creativa, ma solo “algoritmica” oppure mnemonica, poi uno può avere un QI basso, ma esser l’unica persona al mondo a riuscire a creare un muro a secco come facevano millenni fa.

  12. alsalto ha detto:

    “poi uno può avere un QI basso, ma esser l’unica persona al mondo a riuscire a creare un muro a secco come facevano millenni fa”

    oggi si quota dibbrutto, stroquoto tutto tutto

    politecnico, facolta’ di architettura, qdp (quanto di peggio),
    tornassi indietro non so’, penso di si, se non altro per la mole di fregna
    e per ri-scoprire l’odio che nutro per la materia per come s’e’ evoluta
    e per ri-capire che e’ un mestiere tutt’altro che creativo, bensi’ burocratico,
    da PR infrocettati e borsai loggiaioli.
    Non a caso spalo beatamente
    ovvero mi occupo quasi esclusivamente di arredamento

    “prova con una forca forse è più comodo.”

    si ma c’e’ meno gusto 😀

  13. marchettino73 ha detto:

    E se uno,al video di lezzóne,gli va allegramente ner culo cólla rincorsa,che qi piglia? 😆

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...