Il migliore di tutti

Pubblicato: 06/01/2015 da tafkamrlorenz in Generale

Te ne sei andato

Senza fare troppo rumore.

Non ce lo aspettavamo.

Avevi tutto il diritto di farlo con un botto clamoroso

Con un boato di luci e colori

Come una stella che muore

Invece no.

Come Massimo, sei uscito in silenzio

Dal retro

Lasciandoci soli, senza nulla da fare

Se non ripensare a quello che sei stato

Ciao, Pino

 

Advertisements
commenti
  1. alsalto ha detto:

    senti robocop, se ti riferisci ad un uomo, nello specifico un artista, e non ad un trapano a percussione l’attributo “il migliore di tutti” (per mia immodestissima opinione) risulta insultante.

    la musica non e’ un record, non e’ una gara, non e’ competizione

    non c’e’ peggiore o migliore
    casomai dovrebbe esserci “chi piu’ ho amato”

    poi potrai pure avergli fatto i soffocotti sotto al palco, non discuto
    l’affezione nei confronti di un artista la comprendo benissimo e nel caso di pino
    la condivido oltretutto pur non avendoglielo mai ciucciato

    il periodo musicalmente piu’ bello che io ricordi l’ho vissuto proprio
    suonando in una formazione in cui molte erano le cover di pino,
    ne conosco a fondo l’opera, non amo molto quella piu’ recente
    ma di fronte a brani come appocundria sborro copiosamente

    lui e l’entourage dei napoli centrale hanno contribuito in maniera formidabile
    all’evoluzione della musica leggera italiana unendo e fondendo insieme
    piu’ culture musicali insieme, e’ un dato di fatto, e’ storia
    ma non sono stati ne gli unici ne i migliori

    io suono il basso ed il contrabbasso, sabato suono a verzuolo
    se vieni me lo puoi succhiare pure a me

  2. marchettino73 ha detto:

    ……il periodo musicalmente piu’ bello che io ricordi….

    No,più bello non va bene.Quello che hai più amato. :mrgreen:

    E dopo il commento di Alsy,imperniato sull’ovvio e volto alla distensione tra i popoli e al dialogo,andiamo avanti 😆 😆

  3. tafkamrlorenz ha detto:

    Als
    Anche sui trapani a percussione non esistono giudizi unanimi.
    Pero’ dubito fortemente che tra 100 bassisti non ne trovi 40 o 50 che concordano sul fatto che il loro preferito e’ Pastorius. Stesso dicasi per Hendrix alla chitarra. Sulla tromba o sulla batteria magari troverai altri pareri.
    Chiedi a 500 giocatori di basket chi e’ il migliore e 490 risponderanno Michael Jordan.

    Per la pompa sono 1500 euro piu’ spese di viaggio. Pagamento anticipato

  4. reggibirra ha detto:

    1500€ per una pompa,c hai la lingua di platino? :D, la mia ex vicina co 50 € ti fa tutto!

  5. tafkamrlorenz ha detto:

    Il Tavernello lo paghi qualche euro. Il Sassicaia un centinaio. Sono entrambi vini

  6. reggibirra ha detto:

    Il mio ” vino” costa circa € 2500….. 😀

  7. marchettino73 ha detto:

    Parli di pompe e pem!Arriva reggi 😆

    2500 trasferta compresa? :mrgreen:

  8. lezzy ha detto:

    …s’è partiti con Pino e mo siamo alle pompe; interessante!

    Alsy “bass man”, Lezzy “batterista”… ( Kermit, che dici ? )
    chiedo; c’è qualcun’altro qui dentro, che maneggia uno strumento ❓

    Alsalto, lo dico en passent; ho una chitarra, che dico, una signora chitarra di cui vorrei disfarmi per mancanza di utilizzo. ibanez serie s4, colore caramello (honey sunburst) , in perfette condizioni e con case rigido anticrash . Se per caso interessasse a qualcuno del tuo entourage, fammi un fischio ; “la regalo” 😀

  9. tafkamrlorenz ha detto:

    Il cospirazionismo. Quanto lo amiamo. Mi mancava. Pensavo che Loro si stessero godendo ancora le vacanze

    Un paio di mesi fa da queste parti una donna locale ha pugnalato una americana nel bagno di un centro commerciale.
    Sicuramente ci sono dietro Loro.

  10. tafkamrlorenz ha detto:

    Oh poi Als, Lez, tranquilli eh.
    Rispetto anche il fatto che possiate considerare Zarrillo e Panceri superiori a Pino Daniele
    Figurati che il fidanzato di una mia ex coinquilina suonava in una band che faceva solo cover di Elio. Non arrivavano molti ingaggi, ma pazienza

  11. marchettino73 ha detto:

    :mrgreen:

  12. reggibirra ha detto:

    Bischero se mi garba il cliente ,si 🙂
    Zarillo e panceri no vi prego !

  13. lezzy ha detto:

    Buon di
    La capisco, sul cospirazionismo, e sono daccordo.
    Tranquillo io ?? Le mie vacanze le ho trascorse con la bronchite e fra due funerali ; c’è stato poco da stare allegri, ma così va la vita. Sono stanco di tossire, questo si, ma Le garantisco che sono tranquillo. E poi, ritengo che ci sia già troppa gente poco tranquilla in circolazione…
    Sono “quintrallo” Sir Lorenz ; tranquillo. 😎
    Have a nice week end, balubbos 😀

  14. reggibirra ha detto:

    Sii felice lez , nessuno dei due funerali era il tuo 😀

  15. lezzy ha detto:

    In linea di massima lo sono Reggi, anche se a giorni alterni 😛
    Io comunque ho deciso; al mio funerale non ci vado. Ci andrà chi rimane vivo…se vuole. :mrgreen:
    A proposito di “migliori” , Victor Wooten vi dice niente ?? 🙄

  16. alsalto ha detto:

    Sir, millecinque piu’ spese?
    Con 6/700 euri mi ci faccio togliere due costole per parte e risolvo definitivamente da solo hahahaha

    tutte minkiate, Sir, minkiate bell’ebbuone.

    pastorius non e’ questione di migliore ma questione che e’ un innovatore,
    una mosca bianca

    lezzy ha pastato wooten, oggi ritenuto da chi ragiona come voi, tra i migliori.
    paragonatelo chesso’ a gary willis (tribal teck) e stabilite chi e’ meglio.
    Non e’ possibile farlo, non oggettivamente.

    funziona nel basket perche’ il basket e’ uno sport, non arte
    il che e’ molto differente.

    ma poi, per concludere.

    paul mccartney, il bassista meno tecnico della storia, col suono piu’ pettoso di sempre,
    eppure si puo’ parlare di genio a buon titolo.
    Sue le linee di basso piu’ geniali dell’epoca, eppure era un petto di bassista, geniale, rivoluzionario eppure un petto peggio che la merda.

    Rendo l’idea?

    Lezzy, la chitarra puoi provare a piazzarla su mercatino musicale punto qualcheccosa, li c’e’ un sacco di immondizia in circolazioneheheeehehehhee

    scherzi a parte, con sta crisi la gente si sta vendendo di tutto ed in circolazione si trovano strumenti della madonna a prezzi delle patatine proprio.

  17. lezzy ha detto:

    ho dato una sguardo su mercatinomusicale.qualcosa…. Si, è interessante, grazie Grin:

  18. Wish aka Max ha detto:

    Alsalto sai una cosa?
    Sei veramente una testa di cazzo.
    Ma perché questa vis polemica così attiva non la rivolgi a qualcosa di produttivo?
    Stai sempre lì a fare il pistino, a puntare il dito su come si dicono le cose. Ma è evidente che se parlando di un cantante si dice “il migliore di tutti” si intende “chi più ho amato”.
    Ma solo chi ha una visione limitata si mette lì a pesare le parole, a guardare la forma invece che la sostanza.
    Sei terribilmente superficiale. Che a Roma si dice “testa di cazzo”. Così ti do sostanza pariteticamente alla forma e non mi rompi il cazzo. Che formalmente si dice non mi disturbi con argomentazioni superficiali e poco attinenti.

    PS: a me Pino Daniele non piaceva. Ma non posso negare che si sia fatto portavoce di un messaggio rispetto a Napoli non comune. E decisamente condivisibile. Ma mi rendo conto che questi ragionamenti non sono per tutti.

  19. Wish aka Max ha detto:

    Dimenticavo. Sempre per Alsalto. Stavolta “brum brum” non è una risposta. Se devi dire qualcosa dilla, altrimenti statte zitto. Sempre come si dice a Roma. Che significa, formalmente: se non hai delle argomentazioni sostanziali, per favore astieniti dal commentare solo per fare confusione. Sempre per capirsi, eh. E per separare la forma dalla sostanza, così magari ci capiamo.

  20. lezzy ha detto:

    Ciao Wish, come va la vendita del libro ?

    Riflessione su, ” Sei veramente una testa di cazzo”
    …inclinazione popolare non condivisa. 😀
    Wish, mi permetto di ricordare che oltre alla libertà di scrivere, dire e disegnare ciò che si vuole, esiste anche la libertà di non leggere, ascoltare od osservare le “opere” altrui…
    Muy simple, hombre Max ; si no te gusta lo que ves mira a otro lado….

    Osservazione- E’ proprio vero; non solo ognuno vive il Tao con modalità proprie, ma esso ne riflette persino il carattere della persona.

    Alsy-
    se non hai qualcosa di produttivo, astieniti dal commentare ; ubbidisci. Così non va bene, dai, lo sai anche tu che non sei in grado di fornire argomentazioni “sostanziose” ; e per di più crei confusione… :mrgreen:

  21. tafkamrlorenz ha detto:

    Lez Als

    C’e’ una differenza di un certo tipo tra l’essere considerati i migliori in una certa epoca ed avere definito uno spartiacque nella storia della musica.
    Ci saranno anche stati chitarristi tecnicamente migliori di Hendrix. Ma la storia dell’uso della chitarra elettrica nella musica rock si divide in prima e dopo Hendrix.
    Stesso dicasi per il basso elettrico (ok, dovremmo parlare di jazz-funk, lo so….) C’e’ un prima e un dopo Pastorius
    Dubito che tra 10 anni si dira’ che uno dei succitati (incluso McC) ha rivoluzionato l’uso del basso elettrico

    Cosa ha fatto Pino alla musica italiana? L’ha internazionalizzata. Abbiamo smesso di sentirci inferiori al resto del mondo. “Prima” esisteva la musica “italiana” e qualcuno che “imitava gli americani”. Dopo Pino abbiamo iniziato a pensare di essere capaci di fare musica reggendoci sulle nostre gambe

    Wish, il mio preferito e’ De Andre’. Ma hai capito il concetto

    Als
    La convalescenza post-rimozione costola e’ dolorosa. Io ti ho avvisato

  22. alsalto ha detto:

    Si, robocop, e’ evidente come esista un prima hendrix ed un dopo hendrix, cosi’ come nel caso di jaco o meglio ancora al mostro dei mostri se vogliamo che per me e’ stato bill evans, e questo a mio avviso solo ed esclusivamente per la miscela esplosiva di innovazione tecnica, stilistica ed espressiva, oltre al fatto di essere al posto giusto nel momento giusto, che se nascevano nella steppa siberiana forse gli risultava piu’ difficile venir fuori e al fatto, nel caso dei primi due, d’esser crepati giovini e quindi inconcludendo e lasciando l’acquolina in bocca. Se alla ricetta manca anche solo uno dei componenti detti sei pino daniele, ovvero un artista coi controcazzi ma non un innovatore di tale portata.
    La musica italiana siamo noi i primi a sottostimarla perche’ solo in pochi casi sa andar oltre al “musica leggera” e diventare qualcosa oltre pur mantenedo lo stesso messaggio.
    Ancor piu’, prendi pino, ha saputo nella sua carriera partorire canzoni di altissima potenza poetica ma pure cagate commerciali infime, come lo spieghi? $$$
    Cosa dovremmo dire in questi termini su di un rino gaetano?
    Una marcia in piu’, evidente, eppure mica che piaccia a tutti, come ai piu’ se fai ascoltare i water report gli viene una sincope e sboccano.
    Per questo in maniera provocatoria come mio solito dico non c’e’ il migliore ma chi piu’ si ama.
    Non abbiamo bisogno tutti delle stesse cose, non tutti risuoniamo sulla medesima frequenza.

    Per chiudere. Prendi fabio volo, scrive i libri e ne vende a tonnellate. Son brutti? Non direi. Dei capolavori? Non direi. Eppure fa bagnare tante di quelle passere che manco un temporale.
    Poi prendi wish. Scrive come manco sciascia sapeva fare, eppure non se lo incula nessuno.
    Anzi, a chi lo legge gli vengono le ragadi.
    Dicono oltretutto che porti anche sfiga, e che se lo leggi al contrario qualcuno muore malamente, anche se in vero prende un significato profondo tutto suo che non trovi affatto se lo leggi per dritto, anzi, sembra un ricettario romanzato maluccio letto giusto.
    Ecco, forse wish dovrebbe farsi stampare i libri non per dritto ma direttamente su per il culo che forse e’ meglio, risulterebbe piu’ leggibile la vastita’ interiore molecolarizzata della sua anima femminea.

  23. Wish aka Max ha detto:

    Ohhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh ma che insulto raffinato, caro alsalto… sono davvero ammirato. E’ un vero peccato che non mi si inculi nessuno, io non ho una riserva di omaccioni come quelli che ti ripassano tutte le sere. Che ci vuoi fare, ognuno ha i suoi guai.
    Certo che con questa storia del libro mi fate quasi pensare che un po’ rosichiate. Ma si sa, io sono una brutta persona. Però se hai qualche centinaio di euro che ti avanzano puoi sempre pagare per essere pubblicato eh. Così magari le minchiate che scrivi passano alla storia. Ciau neh, pìciu. E salutami tua sorella.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...