Archivio dell'autore

e daje de mano…

Pubblicato: 24/02/2014 da Giangius in Generale
Tag:,

Chiedo agli esimi esperti der blogghe, che han tenuto in mano almeno una volta un martello od un pennello, un consiglio.

Ho problemi di muffa e, quindi di umidità, su un muro di una stanza.
La muffa è a macchie su di una sola parete, principalmente sugli angoli del soffitto, ad andare sui perimetri , per estendersi sui lati adiacenti per circa 40 cm (è dietro dei pannelli di legno, ben nascosta sta bastarda…scoperta oggi per caso).

Leggendo in rete ho trovato svariate soluzioni, da lavori di cappotto esterno a deumidificatori termonucleari. Una soluzione interessante, senza troppi cazzi&mazzi è la vernice a nanosfere di vetro, se avete esperienze in merito ben vengano.

Voi avete mai avuto tali problemi? se sì come gli avete risolti?

Chiudo il post de cazzi mia, aspettando vostri pareri se avete avuto tali problematiche.

Annunci

Non uscire con i sandali…

Pubblicato: 10/07/2013 da Giangius in Generale
Tag:,

Immagine

  • Ogni problema ha tre soluzioni: la mia soluzione, la tua soluzione, e la soluzione giusta. [Platone]
  • Quanto può dirsi, si può dir chiaro; e su ciò, di cui non si può parlare, si deve tacere. [Ludwig Wittgenstein]
  • Se ho visto più lontano è perché sono salito sulle spalle dei giganti che mi hanno preceduto. [Isaac Newton]
  • Moglie e buoi dei paesi tuoi. [Proverbio]

ovvero:

Se metti un piede in sicurezza fuori dal tuo campo, abbi almeno delle buone scarpe e sii pronto a venir arato da un gigante.

Blogger condannata, ecco la sentenza
di Roberto Rotondo (varesenews.it)

Un giudice di un tribunale nell’Universo conosciuto (* ndg), ha condannato a una multa per diffamazione aggravata una ragazza di 21 anni che amministra un sito internet che si occupa di letteratura e case editrici.

Il sito contiene un blog e un forum dove si possono scrivere commenti aperti e “postabili” da terzi. Alcuni di questi commenti erano epiteti contro la titolare di una casa editrice, che ha presentato querela.  Il tema della diffamazione via web è di piena attualità. Ecco la sentenza completa, emessa dal gup in camera di consiglio (rito abbreviato), di cui si è avuta notizia ieri.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Quanto all’attribuzione soggettiva di responsabilità all’imputata, essa è diretta, non mediata dai criteri di cui agli artt. 57ss. c.pen.; la disponibilità dell’amministrazione del sito Internet rende l’imputata responsabile di tutti i contenuti di esso accessibili dalla Rete, sia quelli inseriti da lei stessa, sia quelli inseriti da utenti; è indifferente sotto questo profilo sia l’esistenza di una forma di filtro (poiché in tal caso i contenuti lesivi dell’altrui onorabilità devono ritenersi specificamente approvati dal *dominus*), sia l’inesistenza di filtri (poiché in tal caso i contenuti lesivi dell’altrui onorabilità devono ritenersi genericamente e incondizionatamente approvati dal *dominus*).

Non è certamente idonea a escludere la responsabilità penale dell’imputata la clausola di attribuzione esclusiva di responsabilità agli autori dei commenti contenuta in un “regolamento” di natura esclusivamente privata per ’utilizzazione del sito (gli autori, semmai concorrono nel reato, ma di essi in questo processo non vi è traccia di identificazione, né sono imputati).

::::::::::::::::::::::::::::::::::::

(*ndg) modifica del sottoscritto del nome del giudice per pararsi da ogni qualsivoglia reazione.

____________________________

ne vogliamo discutere?
Noi di questo blog, amministratore ed autori, siamo possibili di indagini se, ipotizziamo, diffamassimo pesantemente un Parlamentare? Non siamo una testata giornalistica, quindi tale sentenza smentisce quel famoso articolo n.62 del 2001 da copi-incollare sui blog? E mettiamo un altro caso, quindi un amministratore di un forum ed i moderatori di essi, rischierebbero uguale, sbaglio spero?

avvocati che dite? (dal link in cima si può leggere tutta la sentenza per i legalesi del blog).

Aaargh!

Pubblicato: 24/03/2013 da Giangius in Generale
Tag:

Che fai?
io lo so, tu?
Chi sei?
io ero.

Noi siamo l’essere,
eterno ritorno dell’istinto.

Tu, sulfurea baldracca
truccata di notte,
sguazzi per Noi.

Noi, umani disincarnati
come formiche seguiamo Lui.
Lui chi?
l’essere, la morale.

L’alcool parla
si dispera,
ma dice il Vero.

Dopo questo,
dopo la comprensione,
il Nulla.

Fanculo,
costruiamo la torre di terra
con fatica,
ma distruggiamola con ardore.

lettera ad una stalla

Pubblicato: 21/03/2013 da Giangius in Generale

gelmini

Cara Mariastella,

ti scrivo questa lettera, perché ti penso ogni singolo istante.
Ti vedo ovunque: sui giornali, in tv, in parlamento, quando guardo le faccine dei miei nipotini, quando vado dal cappellaio o dall’ombrellaio, persino quando mi guardo allo specchio.
Sei il mio ultimo pensiero prima di andare a dormire ed il primo quando mi alzo.

Sei nei miei sogni, non ti dico quali però… XD

Quando spargo il letame nella campagna, sento un profumo nell’aria, e mi domando: quale sarà la tua fragranza, essenza di meritocrazia in frattaglie o di studente in salamoia?

Da quando sono tornato dalla segreteria dell’Università e mi son state date delle carte, ho pensato subito a delle lettere d’amore da parte tua. Che briccona, perfino farle arrivare lì…

Leggendo queste lettere, ho capito che il nostro è amore vero. Quella parte in cui descrivevi un decreto ministeriale firmato da te medesima ed adottato dalla mia Università, non sai quanto il mio cuore ha palpitato. Renderersi conto di aver perso anni di vita solo per aspettare te, si capisce che ne è valsa davvero la pena, certo abbiamo avuto comunque i nostri alti e bassi.

Ora ti saluto, ho una zappa che mi aspetta ed un falò da appiccare con libri ed appunti che oramai tanto so che non serviranno più, perchè ho te e le tue lettere.

Grazie di esistere, grazie di avermi pensato nel tuo mandato.
So bene che non sono l’unico che ti ama alla follia, ma penso che io sia speciale, come mi hai anche scritto.

Ti cuoro uno Zero,
ti penso da Schifo

baci&abbracci