Archivi categoria: Lezzys’ BlackHole

a twisty puzzle of the the impossi-ball

It seems to me that people brains are sleeping, but their mouth is dooing excessive overtime…

Tell me please, fugafriends, do you really beleave-d this shit ?? I really like to know a bit moore of how and if, you people realize the bullshit that is fed to the whole world. IWe have being lied on a everyday bases, from every institution , on all fields, from religion to science …since the beginning: fuck me, man !!!

…WTF !?

I’m a curious creature, and eager to boost a deeper and moore constructive discussion, aiming for a better understanding… (of the bullshit 😕 )

aggiornamento tradotto
Mi sembra che il cervello delle persone stia dormendo, ma la loro bocca stia facendo straordinari eccessivi...

Ditemi, per favore, fugafriends, vi piacciono davvero queste news spazzatura?? Mi piacerebbe sapere un po' di più su come e se, Voi vi rendiate conto delle cazzate che vengono somministrate al mondo intero. Ci hanno mentito quotidianamente, da ogni istituzione, in tutti i campi, dalla religione alla scienza ... sin dall'inizio: vaffanculo, amici !!!

Sono una creatura curiosa e desiderosa di promuovere una discussione più profonda e più costruttiva, mirando a una migliore comprensione... (delle cazzate 😕 )

			

Mi presento, sono Lezzy

lato A

…correva l’anno 2010 circa.

Qui siamo all interno dell’ultima area di servizio est, della Roma-Fiumicino -nord (x l’aereporto). Come potete notare sono disinvolto, naturale come piace essere , e tranquillamente facendo le ultime compere prima di partire per Parigi, e proseguire per Mex.city. Quì do l’impressione ( perche è di questo che si tratta nella vita reale…) di una persona completamente dissociata dalla realtà circostante, ma vera, “quadrata ” nelle sue azioni ( tanto la vita è 1 film…) al punto di proseguire uno shopping disinvolto ( non vi dico gli sguardi e la gente che si girava che rideva…) . Poi avendo finito la mia performance, con molta calma sia nello spostarsi p’è ‘autogrillo show’, che nell’avvicinarmi alla cassa, con sguardo diretto e sincero chiesi il conto alla cassiera…, ( che schiattò dalle risate) pagai e uscimmo di corsa ridendo da stare male…

Peccato che all’aereoporto non sia riuscito ad andare oltre l’atrio appena si entra… Io volevo vedere cosa succedeva al check in o al controllo passaporti…

Hai azzeccato Alberto, very compliments…

“ho avuto la conferma di trovarmi al cospetto di una persona “vera”, sincera e “quadrata”. Uno che sa quello che dice e che dice di quello che sa. E che “sa” pure parecchio. La calma nel parlare, lo sguardo diretto e sincero, ecco: uno col quale potresti chiacchierare per ore dei massimi sistemi o delle minime puttanate con lo stesso entusiasmo.”

…lato B

Questa invece è la sala di regia estiva, dove prendono forma le mie massime puttanate, ma sempre supportate da minimi sistemi di sforzo per la sopravvivenza